TRADUTTORE

Barra video - La colonna sonora che preferisco....

Loading...

BENVENUTO

Chievo , Dicembre 2007
Ciao, benvenuto nel mio blog!
Mi chiamo Annamaria, ho 49 anni (purtroppo) di professione architetto, sono un tantino "fuori" di testa e stò lottando con tutte le mie forze contro uno stronzissimo cancro del sangue, che mi vorrebbe eliminare!
Non ti spaventare, il cancro non è contagioso, ed io voglio dimostrare che si può vivere a 360 gradi, anche con un cancro, o perlomeno provarci!
E senza lagnarsi e farsi compatire (se non quel tanto che basta per ottenere delle cose che altrimenti ci sarebbero negate...insomma, già che ci siamo perchè non approffittarne?)
E come disse Freddie "[...] ora voglio soltanto avere la maggior quantità possibile di gioia e serenità, e immagazzinare quanta più vita riesco, per tutto il poco tempo che mi resta da vivere."(Ultima intervista di Freddie Mercury, 1991).
Amen

Informazioni personali

La mia foto
Vivo a Chievo, (VR) e sono felicemente sposata da 17 anni con Giggino. Niente figli ma abbiamo tre gatti, che comunque non mi chiamano "mamma" (i figli son figli ed i gatti son gatti! Mica sono scema!). Ho anche UN MIELOMA sviluppatosi a causa della GAMMOPATIA MONOCLONALE! Lo scopo del mio blog, è quello di INFORMARE sulle cure e dimostrare che anche con un CANCRO si può vivere in maniera decorosa!! Cerco di vedere il lato "ironico" della situazione anche se, in effetti, a volte risulta un tantino difficile.... Meglio "riderci sopra" che frignare dalla mattina alla sera! Tanto, cosa cambierebbe? Che Giggino si trovebbe un'altra...ancor prima di restare vedovo! e non è proprio il caso.. anche se, a dire il vero, gli ho già proposto un paio di donzelle!
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, e pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 7 marzo 2001 n. 62. Molte delle immagini presenti in questo blog sono reperite da internet, pertanto tutti i relativi diritti rimangono dei rispettivi autori.Qualora l’uso delle immagini riportate in questo blog avesse involontariamente violato le norme in materia di diritto d’autore, i soggetti legittimati potranno darne comunicazione all’autore che provvederà ad eliminarle immediatamente dal blog.Il contenuto di questo blog è proprietà intellettuale dell’autore e come tale è protetto dal diritto d'autore ai sensi della legge 22 aprile 1941 n. 633. L'usurpazione della paternità di testi e immagini è pertanto perseguibile a norma di legge. E' vietata la riproduzione, in qualunque forma, se non con il consenso scritto ed esplicito dell'autore.

Google Calendar Viewer

ACQUARELLO

ACQUARELLO

mercoledì 6 maggio 2009

LE TRADIZIONI POPOLARI E LO SDOGANAMENTO DELL'OSSICODONE

Io, semisema...

Giggino semiciucco..




























C’è un giorno all’anno che Giggino attende con particolare ANSIA, cosa che mai succede a dire il vero, vista la sua famosa "CALMA" e tale giorno è il PRIMO MAGGIO!
C’è al suo paesello, MONTEREGGIO della LUNIGIANA, nà tradizione che si tramanda di padre in figlio, da molti molti anni e che chiama CANTAMAGGIO.
Giggino ci tiene in modo particolare a presenziare..
Stà festa consiste nell’andare di casa in casa, di famiglia in famiglia, a cantare, accompagnati solitamente dalla fisarmonica (vi partecipano solo uomini, qualche donna s’imbuca sempre e l’ho fatto pure io ma me ne pento…mi guardavano storta; ai Casoni nà volta nevicava e mi sono ghiacciata e smarronata assai…) nà filastrocca beneaugurante, che festeggia l’arrivo con il primo maggio, della primavera.
Ed ogni famiglia di Parana (al mattino) e di Montereggio (al pomeriggio) lo sa, ed aspetta i Maggianti per offrire loro e da bere e da mangiare…
Sicchè i Maggianti, cominciano a mangiare ed a bere alle sette della mattina, e finiscono, ovviamente mezzi ciucchi, (o del tutto ciucchi) a sera inoltrata.
Qualcuno si perde per strada, com'è successo una volta a Carlo, mitico ragazzo che adesso ha messo la testa a posto, visto che è diventato padre di due magnifiche creature.
Ed allora sbevazza di me...almeno credo.
Trattasi pertanto dell’apoteosi delle sbevazzate e delle magnate!
Le padrone di casa si sbizzarriscono e fanno a gara a chi cucina meglio!
Giggino ha fatto colazione a Parana, con le frittelle di baccalà, alle sette e mezzo del mattino!
Torte d’erbe, frittelle, formaggi, vini, salumi…un tripudio di calorie, colesterolo e trigliceridi!
Per nà volta all’anno veramente si esagera!
E ‘fan culo le diete, la cirrosi epatica, le arterie intasate, le indigestioni, il prolasso della valvola mitrale, la cellulite, la prova costume ed il transito intestinale!








Ho mangiato nà torta di porri e patate, fatta da mia suocera Miranda, che era una vera delizia, una cosa esagerata: le è riuscita così bene, ma così bene, che sarei voluta morire con una fetta in bocca e Giggino che mi tiene la manina…
E poi ho mangiato nà torta di cioccolata, fatta da una gentil signora francese…nà specie di incrocio tra nà torta e nà mousse…
La francese ci ha dato pure la ricetta...
Poveretta, cercava di spiegare a me, che non ho mai fatto nà torta in vita mia e, veramente neanche nà frittata, come si fa…a dire il vero, la cosa mi interessa molto...
rimango sempre incantata dalla PROVA DEL CUOCO....
Diodellamadonna, cosa tirano fuori da quattro uova ed un pò di farina!
Insomma, essendo un'emerita ignorante in materia, la guardo spesso ed intanto imparo almeno la teoria...
Per la torta di cioccolata, vista la necessità di interagire con degli arnesi elettrici che amalgamano la pasta, penso aspetterò (se ci arrivo, ovvio) il prossimo periodo che decideremo di imbiancare la cucina...
Ricordo che una volta stavo sheccherando un bevarazzo al cioccolato per dimagrire, con un oggetto di plastica inanimato, e mi è esploso letteralmente dalle mani!
La cioccolata, al tempo, si era spampanata ovunque, sulle pareti, sul soffitto, su di me e su mia madre...
Da allora non mi sono più avvicinata, se non per mangiarla, alla cioccolata in polvere ed affini...
Poi, appena sposati, avevo messo in ammollo il ROBOT, quell’arnese che frullava, amalgamava ecc., però l’ho messo in ammollo compresa la spina elettrica e Giggino si era un tantino risentito... Poi ho capito che le parti elettriche non vanno messe in ammollo, ed allora non l'ho più fatto! Mica sono scema! Se sbaglio, poi imparo!
Poi, fortunatamente, per la torta al cioccolato della signora francese, è intervenuto Giggino che ha preso appunti…vedremo se un giorno cercherà di rifarla…sempre che si ricordi dove ha messo tali appunti…..(pare tra le pagine del suo TEX).
Mah!
Io non ho bevuto…sono troppo astemia….
Poi il vino mi fa andare in orbita e magari si incontra con gli STUPEFACENTI (Ossicodone) che prendo per il dolore, e fa un po’ di casino…
Così mi sono trattenuta, ma non ho fatto fatica a dire il vero (mica c’era il Malvasia delle Lipari, solo vini toscani che non conosco).
Comunque, il tempo ci ha regalato un fine settimana splendido!
Ce lo meritavamo tutti, ma Giggino ed io penso in particolare, poiché mancavamo all’appuntamento (causa CANCRO e disgrazie varie) da oltre due anni…
Vorrei puntualizzare che, quelli che fanno le previsioni del tempo, come al solito, non ci hanno preso per nulla! E questo a riprova che è ancora in auge il famoso proverbio veneto “Tempo, cul e siori, i fà quel che vol lori!”.
Mancavano solo la mia amica Citro e la Mary, trattenute a casa dal lavoro e da chissà cos’altro..
Peccato perché c’era anche Crì e la Maura, ancora mezze ciucche dal giro fatto in Sicilia a sbevazzare (con la scusa che sono “sommelier”, vanno a scrocco in ognilluogo, beate loro ed i loro compagni, stì remengoni…).
La prima volta che mi diverto VERAMENTE al Cantamaggio…
Forse perché mi sento come una “resuscitata”…..
Baciata dalla fortuna di poter camminare ancora, nonostante il CANCRO e la lesione alla spina dorsale…
Ed il giorno dopo, per “penitenza” Gigginio mi ha portato in Versilia, a Viareggio a passeggiare..








Eccezion fatta per un mezzoretta di pianto disperato seguito da riposo in macchina e dose di ossicodone entrata presto in orbita (mi sono ripresa “miracolosamente” e poi ho pure fatto shopping! Giggino si era spaventato un po’, perché stavo così male, ma così male, che non ho neanche visitato il grande mercato di Viareggio e non sono entrata nel mio negozio preferito di oggetti etnici che si trova lì vicino!).
Mezz’ora sdraiata sul sedile della macchina finchè Giggino leggeva il Vernacoliere e poi, ho sentito la vita rientrare nelle mie vene!
Il dolore che si allontanava… la vita che mi chiamava, di nuovo! Resuscitata come Lazzaro…
L’Ossicodone sarà pure uno stupefacente e pertanto va preso sotto stretto controllo medico, ma cari ragazzi, “NDÒ CAZZO ANDREI, IO, CON LA MIA LESIONE ALLA SPINA DORSALE, SENZA STÒ FARMACO?”.
Ho fatto oltre trecento iniezioni di Toradol, poi Contramal, poi Coefferalgan ed il dolore non passava mai…
Il dolore fisico ti annebbia il cervello…diventi cattiva, vedi tutto distorto, ti strapperesti l’anima, strangoleresti il gatto…
Ma allora, cari medici di famiglia e non, ma che cazzo ci vuole a sdoganare stì farmaci, e non solo per i malati oncologici, ma anche per quelli che soffrono di un dolore cronico che gli rovina l’esistenza!
Sapete cosa me ne può fregare, a me, se mi dovessi “assuefare” all’uso dell’Ossicodone?
Io ne prendo 40 + 40 milligrammi ogni 12 ore. Si po’ arrivare sino ad 80.
Non ho alcun effetto collaterale, se non quello che mi sento talmente bene da dimenticare di avere una grave lesione alla spina dorsale, e pertanto mi devo fare un appunto…
Mi sono letteralmente massacrata il culo con iniezioni di ogni tipo, non dormivo, avevo lo stomaco distrutto, tutta la lingua tagliata....
Adesso non ho nessun effetto collaterale!
Lo so cosa pensate!
Ma chi mi conosce sa: ero scemolotta anche prima!
Nasco scemolotta.
E, me ne sbatto.
Anzi, ne vado fiera!
Sono una DROGATA?
Perché, sotto controllo medico, prendo uno STUPEFACENTE?
Cari ragazzi, francamente “me ne sbatto”!
Io voglio VIVERE decorosamente.
Non mi importa QUANTO, ma come.
Possibile che ci siano ancora così tanti pregiudizi e così tanta ignoranza sull’uso della morfina e di altri stupefacenti?
E’ ora di finirla! BASTA!
Se avete DOLORE, dovete ESIGERE un adeguato antidolorifico.
Avete DOLORE e non volete bere dei farmaci perché avete paura?
Scusate, cari ragazzi, se io non credo abbiate stò gran male!
Bevete pure n’aspirina, se vi passa…..
O nà bottiglia di aloe condita con i fiori di bach!
Ma no scassate le palle a chi è costretto ad usare farmaci dello stesso tipo di quelli che uso io.
E se il vostro medico storce il naso, DENUNCIATELO!
Si tratta di “omissione di soccorso”, a mio avviso (e non solo mio, credo).
Ringrazio il CANTAMAGGIO di esistere e sono contenta che ci siano ancora ragazzi che non si vergognano di portare avanti antiche tradizioni popolari!
Allego delle foto SIGNIFICATIVE in tal senso….
Un bacio solare ed ossicodonico a tutti….
Anna










Ps: mitica fu quella volta ai Casoni erano tutti senza nà gamba!
Mi spiego:
In una fattoria dispersa tra i monti, c’era il padrone, contadino, senza una gamba…
Ed il suo cane, pure…
Infortunio sul lavoro, capita usando il trattore e la trebbiatrice…
Stessa gamba…
Sinistra mi pare….
Poi ricordo che, in un’altra piccola casa, sempre nello stesso paesino arroccato tra i monti della Lunigiana, i Maggianti cantarono la solita filastrocca beneaugurante al padrone che, purtroppo, era su una sedia a rotelle ed aveva anche lui una gamba sola……
Anche il suo gatto aveva una gamba sola…..
Era il paese più “con una sola gamba” che avessi mai visto!
Quando ci allontanammo da questa piccola casetta, ricordo ancora con sgomento le parole che disse Carlo al padrone commosso, che sostava nel suo giardinetto sulla sedia a rotelle e con la moglie a fianco: “Mi raccomando….in gamba!”.
Mio malgrado, risi di gusto, ed ancora se ci ripenso……
Mica Carlo aveva fatto la battuta…
Gli era venuta così….spontaneamente…
Nà volta tanto mi ha rubato la scena…








Foto di orchidee by Giggino (vietata la riproduzione, vi spacca il c..o)

Le tre grazie: Crì, io e Maura


Forse per la lapide....

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Sei splendida, sotto tutti i punti di vista....
continua per favore a dare senso alla vita di chi ti conosce di persona o in rete....
Un bacione a te e gigi..

PS= anch'io, dopo 16 anni, amo ogna sempre di più.....

lalla ha detto...

Anna...quando si arriva a conoscere persone come te...Maddy e altri tuoi cari amici....beh..allora sono contenta di vivere...Mi metto spesso in un angolino e vi leggo e debbo dire che mi riempite il cuore! Ti adoro!!!!Un abbraccio a te e anche alla dolcissima Maddy che ti viene a trovare!
Ps:..ma quando fai un libro...!?Sei UNICA!!!! TVB!!!!!!!Lalla

Anonimo ha detto...

..dimenticavo...le foto sono splendide!!!! :-))

Sara ha detto...

Ciao Anna,belle queste feste,
mangiare bere in compania,ogni tanto fa bene.Percaso il farmaco
che citi ossicodone fara'bene
anche per il mio mal di pancia,
sentire i medici secondo loro ho'
niente,pero'io è 2 anni che me lo
porto dietro..
Ciao simpaticona,
nonna Gianna

TORRE DEL LAGO

TORRE DEL LAGO

RITROVO TRA EX COMPAGNI DI LICEO

RITROVO TRA EX COMPAGNI DI LICEO
per i 50 anni di Flavio ed Annalisa...

Con Diana e Oscar

Con Diana e Oscar
splendidi figli di Gianni e Camilla...

CI SONO ANCORA

CI SONO ANCORA
con la collana in vetro di Murano ed argento, regalo dei colleghi..

LA MIA SCINTIGRAFIA DEL 09/08/2007.

LA MIA SCINTIGRAFIA DEL 09/08/2007.
Come potete vedere, quello indicato con la freccia è ALIEN (il mio buco sul sacro, PLASMOCITOMA S1-S3: è quello nero)

IO e....boh! non so chi sia...

IO e....boh!  non so chi sia...

Maggiolino nel piatto marocchino

Maggiolino nel piatto marocchino

Maggiolino non ci stà più

Maggiolino non ci stà più
nel piatto Marocchino!

ALCUNI MIEI DISEGNI NEL TEMPO

ALCUNI MIEI DISEGNI NEL TEMPO
Ciro Crillo

LA NICO COL GATTO

LA NICO COL GATTO

AUTORITRATTO CON BOTTICINO

AUTORITRATTO CON BOTTICINO

AUTORITRATTO DURANTE LA TERAPIA

AUTORITRATTO DURANTE LA TERAPIA
Ero un tantino incazzata. Si vede?

AUTORITRATTO DOPO LA RADIO ED IL DESAMETASONE

AUTORITRATTO DOPO LA RADIO ED IL DESAMETASONE
Si vede che sono un tantino sollevata

Carlotta....

Carlotta....
la micia di Arianna e Roby...

Coco

Coco

Per Mara....

Per Mara....

Maggiolino 2008

Maggiolino  2008
Ottobre

IN PRINCIPIO, QUANDO ERO MOLTO TRISTE

IN PRINCIPIO, QUANDO ERO MOLTO TRISTE

PENNARELLI E MATITE

PENNARELLI E MATITE

Particolare del 99

Particolare del 99

GATTI MISTI 2008

GATTI MISTI 2008

GATTO ROSSO

GATTO ROSSO

GATTO ROSSO

GATTO ROSSO
l'ho regalato a Loretta e Michele, l'ho disegnato adesso, di notte, con i pennarelli

GATTO DI NOVEMBRE

GATTO DI NOVEMBRE

ACQUARELLO

ACQUARELLO

TANTI GATTI

TANTI GATTI

ACQUARELLO

ACQUARELLO

ACQUARELLO

ACQUARELLO

PASTELLI

PASTELLI

ACQUARELLO E MATITE

ACQUARELLO E MATITE

PASTELLI

PASTELLI

PASTELLI

PASTELLI

PASTELLI

PASTELLI

A CHINA

A CHINA

Giggino stravaccato sul sofà

Giggino stravaccato sul sofà

Per le marmellate di Giggino (per le etichette dei vasetti)

Per le marmellate di Giggino (per le etichette dei vasetti)
Natale 2007. Traspare dallo sguardo dei micetti, la serenità dello spirito che si avvicina con devozione alle sante festività!!!! diodellamadonna, sembrano due iene! Vedi il subconscio..

acquarello

acquarello

Senza titolo

Senza titolo

Pennarelli e matite

Pennarelli e matite

Tempera su legno

Tempera su legno

Olio su tela

Olio su tela
A Giggino piace, mentre a mè fa schifo, perchè con i colori ad olio, sono proprio negata....

Particolare

Particolare
luna

Giggino

Giggino

Acquarello

Acquarello
Botticino

Particolare

Particolare
Pastrocchi con i pennarelli e le matite

Particolare

Particolare
Tempera su asse di legno

MADONNA

MADONNA
E' stato un esercizio di stile. Non è il mio genere...era per provare se sono capace di disegnare

Il nostro letto a Montereggio

Il nostro letto a Montereggio
Dipinto dalla stessa scrivete nel lontano 1993

BARBARA

BARBARA
la nipote, la figlia di mio fratello Sergio...quella che ha tre gatti, due cani, quattro cincillà..quella che ha una "passione" per gli animali...

GIGGINO

GIGGINO
il mio amore con la cravatta e la camicia che gli ho regalato io, con i suoi soldi!

LA NICO

LA NICO
quella gnocca di mia cognata

COMPLEANNA

COMPLEANNA
Il taglio della torta...(da sinistra) Mara, Loretta, io che frigno, Massimino e Silvietta (Citrato n. 2)

DOMENICA 26 OTTOBRE 2008

DOMENICA 26 OTTOBRE 2008
a passeggio a Peschiera

MAGGIOLINO

MAGGIOLINO
stonzettino

Occhi gialli

Occhi gialli
karma Chicca, madre/moglie di Cicciolinus, madre di Maggiolino...

Cicciolinus

Cicciolinus

maggiolino in semi-coma

maggiolino in semi-coma

Maggiolino

Maggiolino

Maggiolino

Maggiolino

Maggiolino

Maggiolino
Il più bello della Via Perloso, nò balle!

2005

2005

2006

2006

Luglio 2008: a 4 anni di distanza dall'esordio della malattia

Luglio 2008: a 4 anni di distanza dall'esordio della malattia
Ad un anno esatto da quando mi si è bucato l'osso sacro! Il cimitero può attendere! Coraggio, tumorati di tutto il mondo, mettiamogliela in quel posto! Mieloma, ti conosco, ti vedo, ti stronco!!!!!!!! Bastardo vedremo chi la vince!

19 luglio 2008

19 luglio 2008
Anniversario di quando mi sono seduta sulla sedia e mi si è rotto l'osso sacro! per festeggiare cena a Vernazza

Gruppo di amici a Vernazza

Gruppo di amici a Vernazza

Coppia al mare

Coppia al mare
Giggino, il sant'uomo di mio marito ed io

Là nella valle c'è Montereggio http://www.montereggio.it/

Là nella valle c'è Montereggio http://www.montereggio.it/
siamo in Lunigiana, nel paese dei librai, paese natio di Giggino

Montereggio

Montereggio
la chiesa sconsacrata

Montereggio

Montereggio

19 Luglio 2008: Montereggio by night

19 Luglio 2008: Montereggio by night

Crì ed io a Montereggio

Crì ed io a Montereggio
13 luglio 2008

Mary alla finestra

Mary alla finestra
A Montereggio

ROBERTO E FIORELLA

ROBERTO E FIORELLA
coppia al bar in quel di Montereggio

Sono andati avanti.......

Sono andati avanti.......
Mauro, Rambo ed Ila